it en
13

Slimflat: design complanare

Serramento in legno dai profili frontali in assoluto più sottili, ideale per contestualizzarsi nelle più moderne architetture e non solo...

La struttura sia del telaio che dell’anta è in lamellare con sezione di 92x75 mm a quattro lamelle. Viene montato di serie un vetrocamera a doppia camera a 3 lastre, di cui 2 B.E. magnetroniche, con camere stagne da 16 o 18 mm riempite con gas Argon, fino ad uno spessore massimo di 52 mm. è comunque possibile installare un vetro a camera singola nel caso in cui non si richiedessero particolari caratteristiche di isolamento termico.
La sigillatura viene eseguita con resine siliconiche antinvecchiamento su entrambe le facce del vetro, doppia sul lato esterno con cordone superiore a vista e invisibile sul lato interno in quanto eseguita sotto il profilo reggivetro. Il sistema di tenuta è garantito da due guarnizioni in EPDM montate sul telaio con sovrapposizione agli angoli, assicurando all’infisso una corretta tenuta idropneumatica ed un notevole isolamento termico e acustico.
Per migliorare l’efficienza nello smaltimento dell’acqua che dovesse passare la prima guarnizione, sul traverso inferiore del telaio vengono predisposti appositi fori di drenaggio.
Per la chiusura ed il movimento delle ante viene applicata esclusivamente ferramenta a scomparsa, realizzata in acciaio di finitura argento, trattata con prodotti antiossidanti, completa di movimento anta-ribalta, a più punti di bloccaggio distribuiti sul perimetro dell’anta con un alto livello antieffrazione, catenaccio a leva centrale per i modelli a due ante, martelline in ottone o cromo satinato. La ferramenta a scomparsa permette l’apertura delle ante fino a 100°.

 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie presenti sul Portale.

Ulteriori informazioni